Le mie esperienze con le diete

Ciao, mi chiamo Sara, sono nata nel 1975. In questo sito parlo di alimentazione e dimagrimento. Racconto la mia esperienza, parlo delle mie nuove abitudini alimentari e di come si è evoluto il mio rapporto con il cibo. Cambiamento che poi è sfociato nel piacere di dimagrire e in un ritrovato benessere. Oltre a ciò trovate anche consigli pratici e alcune delle mie ricette preferite.

La motivazione per affrontare seriamente il problema me l’ha data il mio grande amore. Quando l’ho conosciuto ero già in sovrappeso. Non è il classico tipo che ha una predilezione per le donne “grasse” però non mi hai mai fatto pressioni e neanche lasciato intendere che non trovasse il mio corpo attraente. E questa è ovviamente una bella sensazione.

La cosa che mi ha dato la spinta vera e propria è stata la sua evidente preoccupazione per i miei problemi di salute, ovviamente causati dal grasso in eccesso. Mi ha dato un sostegno grandissimo, se non avessi avuto lui accanto sicuramente oggi non sarei dove sono.

Nelle fasi di cambiamento è bello avere accanto qualcuno che ci sostiene e ci da la forza per andare avanti. Sono consapevole del fatto che non tutti hanno accanto un partner così e perciò ho messo in rete questo sito. L’intenzione è quella di dare sostegno e soprattutto motivazione a chi desidera dimagrire definitivamente.

Da ragazzina ero magra

Non ho sempre avuto problemi di peso, prima potevo mangiare quello che volevo. Da ragazzina l’aspetto fisico non mi ha mai causato problemi e le diete non erano nei miei pensieri. L’unica cosa che mi avrebbe potuto far immaginare cosa sarebbe successo è mia madre. Quando ho visto le sue foto da ragazza ho scoperto che in gioventù anche lei era magra. E forse questo mi avrebbe dovuto far intuire che rischiavo di ripercorrere la sua stessa “carriera”.

Poi ho iniziato ad ingrassare lentamente

Il processo è stato lento e graduale, mettevo su circa un chiletto ogni due mesi. Detto così non sembra niente di drammatico, ma nel giro di qualche tempo mi sono ritrovata ben lontana dal mio peso forma. La cosa peggiore è che ingrassando costantemente ma lentamente non mi sono subito resa conto. In compenso, gli amici e i parenti che non mi vedevano da un po’ si accorgevano subito che ero ingrassata. Guardando le foto fatte mesi prima mi sono spaventata anch’io ed ho dovuto ammettere: sono diventata grassa!

La fortuna nella sfortuna nel mio caso è che il grasso in eccesso si distribuisce uniformemente in tutto il corpo. A differenze di altre persone, non ho la tendenza ad accumulare tutti i chili in più su glutei e gambe. Sono piuttosto la tipica “ragazza robusta”. Nonostante i pregiudizi e il modello di donna che predomina in tv e nella pubblicità, i chili di troppo non hanno mai condizionato il mio rapporto con gli uomini. Non era dunque questo il problema.

La cosa più grave sono state le conseguenze sulla salute, destinate inevitabilmente a peggiorare con l’avanzare dell’età. Nel mio caso il colesterolo aumentava sempre di più, il grasso iniziava ad accumularsi sul fegato e il rischio di sviluppare il diabete era sempre più alto. Non ero in forma, mi sentivo sempre più fiacca e la voglia di muovermi era veramente poca. Non potevo andare avanti così, volevo assolutamente rompere il circolo vizioso e uscire da questa situazione.

Ho provato tante diete

Esistono diete di tutti i tipi. Basta sfogliare le riviste femminili ed immancabilmente ogni settimana viene proposta una nuova dieta definita più efficace di tutte le altre. Se fosse veramente così le persone in sovrappeso dovrebbero essere pochissime. Io comunque le ho provate quasi tutte: dalla dieta del carciofo a quella delle zucchine.
Senza ovviamente farmi mancare i grandi classici (la dieta dei minestroni, delle tisane, la famosissima zona, ecc.). Iniziavo sempre molto motivata e qualche volta riuscivo anche a perdere un paio di chili. Il più delle volte però li riprendevo molto velocemente e spesso anche qualcuno in più.

La cosa ideale: una combinazione di diversi approcci

Nel corso del tempo, con l’esperienza accumulata con le diete, passo dopo passo, ho trovato il modo ideale per dimagrire. Si tratta di una combinazione di diversi approcci.

Fondamentalmente si tratta di rimettere in moto il metabolismo. Il mio prima funzionava bene poi, nel corso degli anni, è diventato pigro e più lento. Sono riuscita a rimetterlo in moto modificando leggermente la mia alimentazione e assumendo alcuni aminoacidi. Contemporaneamente ho iniziato a sfruttare tutte le occasioni nel corso della giornata per fare un po’ di movimento.

Ho modificato le mie abitudini così: cerco di fare 3 – 4 pasti al giorno e fra ognuno di essi lascio passare almeno 4 ore. Fra cena e colazione l’intervallo è di 10 ore. Per me è questa la soluzione ideale, con i miei orari non è un problema. Colazione alle 8, pranzo alle 13 e cena verso le 20. Mi sono abituata a questo ritmo e sorprendentemente non mi pesa. Per qualcun altro potrebbe essere diverso e penso che ognuno debba trovare il suo piano individuale.

Se per caso mi viene fame fra i pasti mangio un paio di noci o mandorle. Faccio attenzione a mangiare pochi carboidrati a cena. All’inizio non è stato facilissimo ma mi sono abituata abbastanza in fretta a adesso non mi pesa evitare il pane e la pasta a cena, una bella insalata col pollo o qualche piatto di verdure sfiziose non sono poi così male. A colazione e a pranzo mangio normalmente e finché sono sazia. Se posso rinuncio ai carboidrati anche a pranzo, devo ammettere che è più facile di quanto pensassi. La cosa più importante per me è non fare la fame e mangiare fino a quando sono sazia. Mangiare è importante per dimagrire, bisogna solo mangiare le cose giuste negli orari giusti.

Gli aminoacidi mi hanno dato un grande aiuto, probabilmente sono stati determinanti per il mio dimagrimento. Sono molto importanti perché sono loro che regolano il metabolismo, ossia le calorie che il corpo consuma in stato di riposo. Alcuni aminoacidi sono particolarmente importanti per il metabolismo dei grassi. Sono un aiuto naturale per dimagrire. Chi è interessato all’argomento trova in rete siti specifici e ben fatti sugli aminoacidi e sulla loro importanza per il dimagrimento. Ho trovato spiegazioni chiare sui benefici che possono arrecare al nostro corpo e numerosi riferimenti agli studi clinici effettuati.

Per questo motivo oltre a seguire la mia nuova filosofia alimentare, prendo tutti i giorni un integratore specifico a base di aminoacidi. In commercio si trovano facilmente tanti prodotti di diverse marche.

Con me questa combinazione fatta di nuove abitudini alimentari, un po’ di movimento e l’assunzione di appositi aminoacidi ha funzionato benissimo. Ho smaltito il grasso abbastanza velocemente e costantemente e soprattutto senza l’effetto yo-yo.

Sono ingrassata gradualmente nel corso di un lungo periodo di tempo e lo stesso si è verificato con il dimagrimento. Come al solito i primi chili sono spariti più velocemente. Dopo sei mesi ho raggiunto il mio peso forma. So che tanti preferirebbero dimagrire più in fretta, per me invece è stato proprio l’ideale: riuscire a perdere peso senza stare a stecchetto…un sogno. Posso consigliarlo a tutti. Cambiare le abitudini alimentari è relativamente facile e gli aminoacidi danno un grande aiuto per rimettere definitivamente in moto il metabolismo. In questo modo il corpo riprende a funzionare bene e l’effetto yo-yo non si verifica. Il mio peso ormai è stabile.

Ho finalmente raggiunto il mio obiettivo, so che non sarò mai considerata magra ma io mi sento bene così, è il mio peso forma. Da più di sei mesi sono praticamente costante, il peso oscilla di poco. Continuo a prendere gli aminoacidi ma non rinuncio più ai cibi maggiormente “pericolosi” come facevo all’inizio. Se capita l’occasione mangio volentieri una fetta di torta senza farmi troppi pensieri e se ne ho voglia mangio anche le patatine fritte. Cerco comunque di evitare i carboidrati la sera, non tutti i giorni ma 3-4 volte a settimana ci riesco tranquillamente.

Spero che la mia storia sia uno stimolo per chi desidera dimagrire. Posso dire che ne vale veramente la pena. Se volete farmi qualche domanda o inviarmi qualche suggerimento scrivetemi un’email (sara@controllodelpeso.net)

Sarò contenta di ricevere un riscontro.

Un abbraccio
Sara