In che modo assumi gli aminoacidi?

Gli aminoacidi si trovano in molti alimenti. L’aminoacido carnitina, molto importante per il dimagrimento, è presente principalmente nella carne rossa. Il problema è che si dovrebbero mangiare quotidianamente alcuni chili di carne per introdurre una quantità sufficiente di carnitina. Per questo motivo ripiego sugli integratori alimentari a base di aminoacidi. Sono naturali e si acquistano senza ricetta. Sono delle capsule che oltre agli importanti aminoacidi contengono anche vitamine e altri minerali. Così soddisfo anche il fabbisogno di vitamine.

Ci sono tanti prodotti in commercio, per scegliere  quello adatto bisogna controllare bene gli ingredienti. Gli aminoacidi che stimolano il metabolismo dei grassi sono diversi da quelli solitamente prescritti dai dietologi quando si fa una dieta ipocalorica.

Quelli con la formulazione ideale che si sono piazzati meglio nel test del portale comparativo amminoacido.info fra 70 prodotti in commercio in Europa sono juvel-5 corpo diretto e euramin expert silhouette.

Posso riuscire a dimagrire anche senza prendere gli aminoacidi?

, è sicuramente possibile solo che ci vuole molta più disciplina con l’alimentazione e con l’attività fisica. Bisogna semplicemente impegnarsi di più per rimettere a posto il metabolismo dei grassi e per mantenerlo sempre attivo. Io gran parte del lavoro la faccio fare agli aminoacidi. Sono gli aiutanti ideali per affrontare ogni dieta o modifica nelle abitudini alimentari soprattutto se non si ha tanta voglia o tempo per fare sport.

Tu riesci a fare sport?

Siamo sinceri: chi è interessato all’argomento del dimagrimento molto probabilmente non è uno sportivone! Io sicuramente non lo sono e mi sono sempre giustificata dicendo che almeno così sono sicura di non procurarmi qualche inutile infortunio. Però ovviamente allo stesso tempo mi è anche chiaro quanto l’attività fisica sia importante per il corpo. Da un lato perché un sistema cardiocircolatorio in forma è un vantaggio per la salute generale, dall’altro per il semplice fatto che quando ci muoviamo bruciamo più energia.

Questo non significa però che bisogna subito esagerare con lo sport. Spesso basta sfruttare tutte le occasioni che abbiamo per muoverci durante la nostra giornata. A me aiutano molto un paio di rituali, come ad esempio fare regolarmente una passeggiata all’aperto. Questi rituali aiutano a tenere sotto controllo lo stress ed hanno anche un effetto positivo sul processo di dimagrimento. Sono tutte cose che faccio volentieri perché mi fanno star bene . Non riesco però a fare attività sportiva seriamente e regolarmente quindi per aiutare il corpo ad attivare la combustione dei grassi compenso integrando l’alimentazione con gli aminoacidi. E finora è andata molto bene.

Come mi devo comportare in vacanza o alle feste?

Posso solo consigliare a tutti di non sottovalutare l’importanza della propria salute. Ogni giorno bisogna stare attenti all’alimentazione e fare sufficiente attività fisica. Ovviamente bisogna lasciare anche un po’ di spazio per lo spirito e il piacere. Alla fin fine è questo ciò che rende la vita degna di essere vissuta.

In vacanza e nelle occasioni particolari non sono sempre disciplinata. Lasciarmi andare ogni tanto mi aiuta a ricaricarmi e a continuare ad aver voglia di alimentarmi correttamente. Comunque grazie agli aminoacidi il mio metabolismo rimane attivo anche in vacanza.

Devo evitare completamente il cioccolato e le altre golosità?

Penso di no, sicuramente non per sempre! Ho sperimentato che facendo appello alla forza di volontà eventualmente si può riuscire a vietarsi una determinata categoria di generi alimentari ma prima o poi il corpo pretende ciò che desidera. Ed è così che arrivano gli attacchi di fame che, se soddisfatti, ci fanno star male e sono seguiti poi dal senso di colpa che ci assale per non essere riusciti a rispettare il divieto che noi stessi ci eravamo imposti.

Per questo motivo ho scelto un giorno della settimana nel quale mangio quello che voglio. Così non devo mai rinunciare a lungo a qualcosa che mi piace particolarmente ed evito che mi venga una voglia incontrollabile di queste cose. In questo giorno mangio per esempio il cioccolato o altre cose che desidero in quel momento. Ma comunque senza mai perdere il controllo sulla quantità e continuando sempre a prendere gli aminoacidi.

Molte delle cose che mi piacciono posso mangiarle anche negli altri giorni. Ci sono tante cose buone che si possono inserire nell’alimentazione. Date uno sguardo alle mie ricette.

Quanto tempo dovrebbe intercorrere fra un pasto e l’altro?

Non esiste una regola, bisogna anche ascoltare il corpo. Sulla base della mia esperienza posso dire che mi trovo bene lasciando passare fra un pasto e l’altro un lasso di tempo sufficiente per consentire al corpo di “metabolizzare” a fondo gli alimenti. Nel mio caso si tratta mediamente di 4 o 5 ore. Detto così sembra tantissimo tempo ma vedrai che, se durante i pasti mangi fino a essere sazia/o, con un’alimentazione ricca di proteine e povera di carboidrati tieni lontana la fame. Adesso riesco a stare tranquillamente 5 ore senza mangiare. E se per caso mi viene fame perché a pranzo non ho mangiato abbastanza sgranocchio qualche noce.

Ti ha aiutato un prodotto in particolare?

Come ho già scritto in altri punti, gli alleati più importanti per il dimagrimento sono gli aminoacidi carnitina, glutammina e arginina. Se a questi aminoacidi si aggiungono le vitamine del gruppo B e alcuni minerali come magnesio, zinco e selenio l’efficacia è ancora maggiore. Consiglio quindi di scegliere un prodotto con queste caratteristiche.

Il prodotto più conosciuto è juvel-5 corpo diretto. Ritengo altrettanto valido ma un pochino più economico euramin expert silhouette.

Dove posso trovare informazioni sugli aminoacidi?

Oltre ai numerosi libri, al giorno d’oggi si trovano anche in internet vari portali con molte informazioni chiare che illustrano i risultati degli studi scientifici sugli aminoacidi e sui loro vari campi di applicazione. Il portale scientifico amminoacido.com mi è piaciuto molto perché ci sono tanti riferimenti agli studi scientifici ma al tempo stesso le informazioni sono facilmente comprensibili.

Grazie ad un link da questa pagina sono arrivata ad un altro sito che mi è stato d’aiuto nella scelta del prodotto. Si tratta di un portale comparativo, il nome è amminoacido.info e lì ci sono i risultati di un test che ha valutato i 70 integratori con aminoacidi più conosciuti a livello europeo.

Fatemi sapere se trovate altri portali seri e interessanti sull’argomento.

Quali sono gli aminoacidi importanti per il dimagrimento?

L‘aminoacido considerato di maggiore aiuto per il dimagrimento è la carnitina. La carnitina regola il metabolismo dei grassi ed è responsabile per il trasporto del grasso nelle cellule. Se manca la carnitina il metabolismo dei grassi non funziona correttamente. Il grasso si accumula e non viene utilizzato come fonte di energia. Oltre alla carnitina, gli altri aminoacidi importanti per bruciare i grassi sono la glutammina e l’arginina. Anch’essi svolgono un ruolo fondamentale per dimagrire in modo sano e duraturo.

In che modo gli aminoacidi aiutano a dimagrire?

Penso che chi desidera dimagrire in modo sano senza diete radicali e senza effetto yo-yo non possa raggiungere l’obiettivo senza attivare il proprio metabolismo. Gli aminoacidi essendo coinvolti nella regolazione di quasi tutti i processi metabolici sono indispensabili anche per un sano metabolismo dei grassi. Per questo motivo sono convinta che siano il complemento ideale di ogni tipo di alimentazione o dieta ragionevole. Infatti, quando il metabolismo riprende a funzionare regolarmente, il corpo consuma più calorie anche in stato di riposo. Nel mio caso l’assunzione supplementare di aminoacidi ha sicuramente segnato una svolta in senso positivo.